Si è rinnovato l’appuntamento con la tradizione del Giro podistico di Falcade, evento proposto dal locale Sci club Val Biois. La manifestazione, giunta all’edizione numero 27, si è svolta in abbinamento con il Mini Giro podistico, corsa dedicata ai più piccoli (under 14) e giunta alla diciannovesima edizione: complessivamente i partecipanti hanno sfiorato quota 500. 

«Non ci aspettavamo una partecipazione così massiccia», sottolinea Matteo Cagnati, presidente dello Sci club Val Biois. «Aver sfiorato i 500 partecipanti, con oltre 300 under 14 al via, è stata per noi una bella soddisfazione. Nonostante le limitazioni che continuano a caratterizzare il periodo, abbiamo voluto fortemente il Giro, una delle non molte manifestazioni podistiche che si svolgono in provincia, e siamo stati premiati: un grande grazie alle aziende e alle associazioni che ci hanno sostenuto, all’amministrazione comunale, e ai genitori dei ragazzi dello sci club che hanno lavorato con grande dedizione ed energia». 

A vincere il Giro podistico, gara di poco meno di 6 chilometri che si snoda tra la Piana di Falcade e il paese, è stato Elia Barp, azzurro dello sci di fondo, originario di Trichiana, ma residente proprio a Falcade: fino a metà gara il giovane finanziere, classe 2002, ha fatto gara parallela con un altro fondista, l’agordino Lorenzo Busin, poi ha aperto il gas per andare a vincere tutto solo con il tempo di 20’30”. Piazza d’onore per Patrick Da Rold, giovane bellunese interprete della corsa in montagna e del mezzofondo, e terzo gradino del podio per Busin. A completare la top five Stefano Dal Magro e Mattia Fenti. 

La gara femminile ha visto il terzo successo consecutivo per Manuel Bulf: l’agordina ha preceduto due giovanissime speranze dell’atletica bellunese, nell’ordine Lucia Arnoldo e Chiara Pedol.

Sezione: Primo Piano / Data: Gio 19 agosto 2021 alle 19:14
Autore: Redazione Tuttorunning
vedi letture
Print