Ci siamo! Poche ore e sarà Grifonissima! Una domenica mattina (partenza alle 9.30) che vedrà le strade del centro di Perugia attraversate da 500 podisti che si sfideranno per iscrivere il proprio nome nell'abo d'oro della competizione. Al via i più forti podisti della regione sia al maschile e al femminile. E' una gara e tutto può succedere, ma ci sono i grandi favoriti della vigilia. Tra i maschi il grande favorito è Simon Kibet Loitanyang, keniano che vive a Perugia, tesserato per la Tx Fitness. Alle sua spalle la lotta sarà con ogni probabilità tra il compagno di squadra Riccardo Passeri e Fabio Conti dell'Atletica Winner Foligno. Per le altre posizioni di rilievo si annuncia comunque una grande battaglia tra quattro o cinque atleti, tra cui suscitano interesse ad esempio il sempre protagonista Simone Falomi, come pure i più giovani Leonardo Grilli, Alessandro Terranova, Filippo Ferri, Giulio Angeloni e non solo. Tra le donne si annuncia battaglia (e sarà lo stato di forma a far la differenza) tra Eleonora Gardelli del Gs Gabbi e Silvia Tamburi dell'Atletica Avis Perugia, anche lei agguerritissima, in quanto in ripresa seppur con un periodo di inattività alle spalle, mentre le alternative sono rappresentate dall'altra intramontabile Paola Garinei e da Federica Poesini, anche lei in grande spolvero dopo il successo al Giro dell'Umbria a tappe. La manifestazione è limitata alla sola sezione agonistica con la partecipazione esclusivamente di atleti tesserati. Alla partenza gli atleti andranno a posizionarsi all’interno di griglie di partenza separate dove le singole posizioni saranno segnalate a terra con punti adesivi e distanziate un metro l’uno dall’altro. Nella prima griglia si posizioneranno gli atleti dal pettorale 1 al pettorale 250; nella seconda griglia si posizioneranno gli atleti da 251 a 500. Prima dell’ingresso nelle griglie di partenza gli atleti dovranno sottoporsi al rilevamento della temperatura nel gazebo Avanti Tutta. Una volta verificato che la misurazione è conforme allo standard richiesto verrà consegnato agli atleti un braccialetto “Avanti Tutta” che è il segno di riconoscimento che consente di entrare nella griglia. Valori superiori a 37,5 comporteranno l’esclusione dalla competizione.

Sezione: Primo Piano / Data: Sab 15 maggio 2021 alle 23:02 / Fonte: Antonello Menconi
Autore: Redazione Tuttorunning
Vedi letture
Print