La pista può essere un ottimo strumento per aggiungere alcuni allenamenti di velocità al proprio allenamento e per cambiare la solita routine di corsa su strada.
Se si è un "principiante" o semplicemente non si ha mai sperimentato la pista di atletica, è possibile provare questi semplici allenamenti per iniettare un po' di velocità - e di divertimento - nell'allenamento.

Rettilinei e curve
Questo è un ottimo allenamento per introdurre un po' di velocità nell'allenamento senza esagerare con il volume, ed è semplice: correre i rettilinei a un ritmo più veloce e fare jogging sulle curve. Ciò vuol dire che essendo la pista di 400m, 100m di corsa veloce, seguita da 100m di recupero. Un buon punto di partenza è puntare a sei-otto ripetizioni di 100 metri. 

1:1
1:1 significa semplicemente che l'intervallo di lavoro e quello di riposo sono uguali. Per eseguire questo allenamento, scegliere la distanza da correre (200, 300 e 400, uno a scelta) e poi fare jogging sulla stessa distanza. Per esempio, se scegliete i 200 metri (che sono una curva e un rettilineo di una pista di 400m), correrete forte per 200m, poi farete jogging per 200m, poi ripetete.  Idealmente, la sessione è composta da sei a otto volte ripetizioni

Scala

Una scala è un modo divertente per evitare che l'interval training diventi troppo monotono. L'idea è quella di iniziare con l'intervallo più breve, poi progressivamente rendere ogni intervallo più lungo (salendo la scala), prima di ridiscendere e finire di nuovo con l'intervallo più breve. Per esempio, si inizia con un intervallo di 100m, poi si corre 200m, 300m, 400m, 300m, 200m, 100m. Il riposo tra ogni intervallo dovrebbe essere uguale alla distanza  corsa nell'intervallo precedente, quindi l'intervallo di 100m dovrebbe essere seguito da un recupero di 100m di jogging, il 200 dovrebbe essere seguito da un recupero di 200m di jogging, e così via.

Staffetta
Questo è un allenamento divertente da completare con uno o due amici. Per completare questo allenamento, trovate qualcosa che possa funzionare come testimone (un testimone vero e proprio è ottimo, ma anche un piccolo bastone) e correte a turno gli intervalli. Per esempio, si inizia correndo 400m (un giro di pista), poi si passa il testimone al proprio compagno di allenamento, che poi va a correre 400m. Il tuo riposo è il tempo che gli serve per riportarti il testimone. Si puoi scegliere qualsiasi distanza per farlo, ma è ottimale scegliere distanze che vi riportano al punto di partenza, come i 400 e gli 800 metri. Questo è un ottimo modo per trasformare il proprio allenamento in pista in un'esperienza sociale e motivare se stessi e i propri amici.

Sezione: Editoriale / Data: Gio 13 maggio 2021 alle 08:28
Autore: Redazione Tuttorunning
Vedi letture
Print