Oggi è un giorno triste per lo sport italiano. Per l'atletica in particolare. A 40 anni si è spento Alessandro Talotti, che ha perso la sua battaglia contro il cancro. L’ex campione di atletica, tra i migliori atleti azzurri di salto in alto, è morto nella notte. Friulano di Udine, Talotti è stato stroncato da un tumore allo stomaco dopo una lunga battaglia che non aveva esitato a condividere pubblicamente. Solo pochi giorni fa c'era stato l’annuncio delle nozze con la compagna Silvia Stibilj, campionessa di pattinaggio a rotelle: lo scorso autunno era nato il loro primo figlio Elio. Nel corso della sua carriera Talotti ha partecipato alle Olimpiadi di Atene 2004 e Pechino 2008. Il suo primato indoor era stato 2 e 32. Nel 2002 aveva ottenuto il quarto posto agli Europei, poi ancora Mondiali e titoli tricolori. A fine carriera si era laureato ed era diventato fisioterapista. Commovente il ricordo della moglie attraverso i social: "Buonanotte Angelo mio! Grazie per tutte le cose spettacolari che abbiamo vissuto assieme... grazie per il dono più grande che mi hai lasciato... grazie per esser stato semplicemente te stesso! Ti amo ora e per sempre".

Sezione: Primo Piano / Data: Dom 16 maggio 2021 alle 18:37 / Fonte: Antonello Menconi
Autore: Redazione Tuttorunning
Vedi letture
Print