Supermaratoneti e non solo hanno onorato la Supermarathon Fano 2021, giunta quest’anno alla 5^ edizione. La manifestazione si è svolta mercoledì 2 giugno 2021, giorno della festa della Repubblica, in località Fano (PU), organizzata dal Club Super Marathon Italia ASD. Dopo l’annullamento dell’edizione 2020 e lo spostamento della successiva edizione 2021 da marzo a inizio giugno, il Club si è prodigato con tutte le sue energie per soddisfare gli atleti. Previste cinque distanze: 10km, 21km, 30km, maratona e 6h, prova del 19° Grand Prix IUTA 2021 di Ultramaratona e dei Criterium Regionali Fascia Nord e Fascia Centro (corr. 1,07). La partenza per tutti alle ore 9 nel circuito Marconi lungo 2,266km, ma in punti diversi a seconda della gara prescelta.

Nella 6h ha vinto Antonio Maria Fiadone (Passologico) con 72,195km. Al 2° posto Francesco Corradi (Pico Runners) con 69,275km. Al 3° Maurizio Romano (ASD Esercito GS Garibaldi) con 66,696km. In campo femminile ha vinto, come nell’edizione 2019, Alina Teodora Muntean (ASD Bergamo Stars Atletica) con 64,785km. Al 2° posto l’esperta Aurelia Rocchi Vlaicu (ASD Villa De Sanctis) con 55,181km. Al 3° posto Paola D’Anteo (MC Manoppello Sogeda) con 53,465km. In classifica generale figurano 101 atleti (77 uomini e 24 donne). Nella gara di maratona, vittoria per Luca Benassi (3h12’18”) e di Monica Fristad (4h20’56”). 99 classificati (77 uomini e 22 donne). Nella 30km, 6 partecipanti, nella 21km invece 31 partecipanti e nella 10km registrati 37 partecipanti. Il totale delle cinque prove è 274 atleti. La gara con maggior numero di atleti è stata la 6h (101). Il vincitore della 6h, Fiadone ha viaggiato a 4’59”/km di media, correndo praticamente sempre, a eccezione delle brevi soste per i ristori, mentre altri atleti hanno alternato corsa a cammino. Il 46enne Fiadone ha un PB di 74,840km nella 6h, di 2h37’21” in maratona, 7h51’41” nella 100km. La 44enne Muntean, tesserata dal 2019 con l’ASD Bergamo Stars Atletica, invece ha avuto in gara una media di 5’33”/km. La sua migliore prestazione nella 6h rimane 65,182km (2019), mentre nella 100km è di 10h32’36” (2019).

Nella 6h si sono registrati in totale 1 prestazione sopra i 70km e 10 sopra i 60km.

La 5^ Supermarathon Fano è stato soprattutto l’occasione gioiosa per molti atleti e atlete di rincontrarsi per vivere una giornata di sport all’aria aperta. Per numerosi è stato il ritorno agonistico dopo lo stop dovuto alle restrizioni per il contenimento della pandemia. In questi quindici mesi, si sono succeduti Decreti governativi, lockdown, divisioni in zone nelle varie regioni italiane, protocolli federali. Gli atleti hanno dovuto rispettare molte regole e il loro allenamento è stato limitato. Ora le restrizioni si stanno lentamente "ammorbidendo" e gli atleti gustano la possibilità di cimentarsi nelle gare. Certamente al Club organizzativo spetta una lode per l’impegno profuso per organizzare il tutto. Gli atleti hanno corso lungo un percorso piatto e scorrevole, in un anello circondato dal verde e da percorsi sportivi attrezzati. L’insidia maggiore si rivelata il vento, che soffiava insidioso contrario in parecchi punti del percorso, la calura soprattutto nelle ultime ore dell’evento, e il doversi accontentare di ristori con acqua a temperatura ambientale, quindi senza bevande energetiche, frutta e altri alimenti, come in genere sono abituati; ma le restrizioni per la pandemia hanno comportato tali limitazioni.

La 5^ Supermarathon Fano è già prevista per il 6 febbraio 2022. Parecchi atleti hanno già segnato nel loro diario tale data.

Ma intanto nei prossimi mesi sono previsti numerosi altri eventi podistici nella nostra Penisola.

CLASSIFICHE https://www.icron.it/newgo/#/classifica/20211129

FOTO https://www.facebook.com/media/set/?vanity=clubsupermarathon&set=a.2998459600374359

PARTENZA VIDEO https://www.facebook.com/clubsupermarathon/videos/502476491188318

Sezione: Primo Piano / Data: Ven 04 giugno 2021 alle 21:14
Autore: Redazione Tuttorunning
Vedi letture
Print