Ogni community legata a uno sport porta con sé convinzioni e dibattiti che spesso si basano su false credenze, su sentito dire. Anche nella community dei runner, fatta di professionisti e amatori, si diffondono notizie false che possono compromettere la buona pratica della corsa. 

Ci sono scarpe da corsa in grado di migliorare la velocità

È bene ricordare che la scarpa è uno strumento. Come tale quindi può sì migliorare la prestazione di un runner, ma la velocità rimane una capacità propria di chi corre. Per aumentare la velocità un corridore non può sottrarsi a una serie di allenamenti sempre più mirati allo sviluppo del suo potenziale.

Per avere la scarpa migliore bisogna pagare di più

È dimostrato che l’equazione fascia di prezzo più alta non equivale a migliore scarpa da corsa in assoluto. Si tratta di un falso mito quello di credere che una scarpa da corsa più economica o con prezzi più competitivi rispetto ad altre, sia di qualità inferiore. Sappiamo bene infatti quanto il marketing di alcune aziende incida sull’acquisto di una scarpa piuttosto che un’altra: la moda del momento, lo stile, il fatto che un determinato runner l’abbia pubblicizzata. Ma il prezzo non incide sulla funzionalità di una scarpa da corsa. E non sempre pagare di più significa avere una scarpa migliore. 

Esiste la scarpa da corsa ideale per tutti

È impossibile che esista una scarpa da corsa migliore di tutte perché questo significherebbe omologare tutti i runner. La realtà è ben diversa perché la biomeccanica di ognuno di noi ha particolarità uniche, così come unica è la risposta del nostro corpo. Per questo motivo non può esistere una scarpa migliore di tutte, ideale, perfetta per ognuno di noi. Non è possibile che una sola scarpa possa rispondere alle singole esigenze di ognuno, alle caratteristiche fisiche del piede, di appoggio etc… è necessario trovare il modello più adatto a ognuno di noi. 

 Tutte le scarpe della stessa marca si equivalgon

Ogni modello di scarpa, pur conservando caratteristiche di stile, produzione e design di uno specifico marchio, non può somigliare ad altri modelli. Basti pensare che vengono prodotti modelli nominati appositamente in base alle caratteristiche che lo contraddistinguono. E questo vale per scarpe di ogni marca. Addirittura anche una stessa versione di un determinato modello può cambiare se passano diversi anni e per produrla si utilizzano le tecnologie più recenti. Non è quindi consigliato fidelizzarsi ad una singola marca per l’acquisto di scarpe da corsa.

Posso usare un’unica scarpa da running per tutte le uscite

Nonostante sia assolutamente normale avere un paio di scarpe da corsa preferite su tutte, con le quali si avverte una sensazione di comfort, è un errore non cambiare spesso le scarpe. L’alternanza con altre scarpe consente al piede di lavorare su diversi assetti e quindi affaticare meno muscoli e tendini. 

Il test dell’appoggio, una volta eseguito, vale per sempre

È senza dubbio positiva l’attenzione verso consulenze di professionisti che possano fornire informazioni importanti sulla meccanica del nostro piede, ma alcuni runner credono che il risultato di quel test, e i relativi consigli forniti dal professionista, siano validi per sempre. Sono diversi i fattori che incidono sulla corsa: cambiano gli obbiettivi, alcune caratteristiche fisiche e lo stile può evolvere nel tempo, soprattutto a seconda dell’allenamento che si compie. Per questo motivo anche il modello di scarpa adatta a noi può variare nel tempo, perciò è sbagliato mantenere sempre valido quello che ci è stato consigliato tempo fa. 

Le scarpe da corsa prevengono gli infortuni

Certo una buona scarpa da corsa può prevenire determinate situazioni che possono portare ad infortuni, ma purtroppo non è dimostrato che una determinata scarpa possa prevenire gli infortuni rispetto a un’altra. 

In sostanza ognuno di noi deve indossare la scarpa da running giusta per le proprie esigenze di allenamento, caratteristiche fisiche e obbiettivi. Ricordando che alcuni fattori cambiano nel tempo, quindi il consiglio è quello di essere flessibili e variare spesso scarpe da corsa.

Sezione: Editoriale / Data: Mar 01 novembre 2022 alle 08:28 / Fonte: Micol Ramundo - Enduchannel
Autore: Redazione Tuttorunning
vedi letture
Print