L'atletica milanese piange la scomparsa di Cesare Brambilla, uno dei suoi autentici pilastri, deceduto all'età di 86 anni. Dopo una intera vita spesa sui campi di atletica, a 86 anni Cesare ha lasciato il mondo e lo sport che tanto ha e lo ha amato. Presidente dell'Atletica Agrate e vice presidente della Pro Sesto Atletica, tecnico dell'Atletica Concorezzo, allenatore e appassionato, Cesare è stato per tanti anni anche membro attivo del Comitato provinciale. Per lui tre mandati ricoprendo i ruoli di consigliere e vicepresidente, tanto da guadagnarsi nel 2017, al termine del suo ultimo mandato, il titolo di "presidente onorario". Fino all'ultimo è stato in pista ad allenare i mezzofondisti della Pro Sesto. Vero uomo di campo, sapeva gestire gare e atleti con il sorriso, la simpatia, la cordialità e quel misto di italiano e dialetto milanese che lo hanno reso una delle persone più stimate e amate del nostro sport, unanimemente benvoluto da atleti, tecnici e dirigenti. E' stato presente lo scorso ottobre, in Arena, nel "Mi-teen" che ha inaugurato la nuova pista, seguendo i giovani cui tanto ha dato senza mai risparmiarsi. L'ultima presenza istituzionale, lo scorso 23 gennaio a Cesano Maderno in occasione delle elezioni del Comitato provinciale. Sempre sorridente, sempre cordiale. Con lui se ne va l'esempio di una generazione di appassionati di atletica che ha permesso a tutti noi di praticare, oggi, lo sport che amiamo, ma che lui ha certamente amato più di tutti. Grazie Cesare, ci mancherai. Mancherai a tutti, perché eri di tutti.

Sezione: Primo Piano / Data: Lun 29 marzo 2021 alle 10:13
Autore: Redazione Tuttorunning
Vedi letture
Print