L'Umbria sconvolta per la morte di una giovanissima atleta, rimasta vittima di un tragico incidente stradale avvenuto questa mattina poco dopo le 7.30 lungo le strade che costeggiano il Lago Trasimeno (proprio in un tratto del percorso della Strasimeno). A perdere la vita è stata una ragazza di 19 anni (li aveva compiuti lo scorso 5 maggio), Giorgia Panciarola, che ha perso il controllo dell'auto lungo la via che conduce da San Feliciano a Torricella. Con la sua Mini di colore blu acquistata da poco è finita contro un albero, nella zona dei ruderi del castello di Zocco. In passato era stata tesserata per il Cdp Atletica Perugia e poi era passata all'Arcs Strozzacapponi e da quest'anno era tesserata con la Grifo Runners, con la quale aveva gareggiato la prima volta lo scorso 16 maggio, alla Grifonissima a Perugia. Tra i primi ad accorrere il padre Fabio (anche lui podista e triatleta) da San Feliciano dove aveva appena salutato la figlia diretta a scuola. Arrivata anche la madre Stefania, che vive a Sant'Arcangelo. La dinamica dello schianto mortale è tutta ancora da stabilire, con le autorità che devono procedere coi rilievi del caso. Secondo quanto si apprende la ragazza avrebbe perso la vita sul colpo, a seguito di un violento impatto del veicolo contro un albero lungo la banchina. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco del comando di Perugia. Ai genitori la nostra più stretta vicinanza e sentitissime condoglianze.

Nella foto (per Tuttorunning.net e Perugia24.net) Giorgia Panciarola all'arrivo della Grifonissima.

Sezione: Primo Piano / Data: Mer 26 maggio 2021 alle 11:28 / Fonte: Antonello Menconi
Autore: Redazione Tuttorunning
Vedi letture
Print