Nella gara di 60 km, sul lago d’Orta, titoli tricolori per l’altoatesino Reiterer e la valdostana Turini. L’altoatesino Andreas Reiterer e la valdostana Giuditta Turini sono i nuovi campioni italiani di Trail Lungo. A decretarlo è stata la prova di 60km, con D+ 3.100m, al Vibram Ultra Trail Lago d’Orta, disputata sabato 17 ottobre a Omegna (Verbano-Cusio-Ossola). La gara femminile ha salutato l’arrivo vittorioso di Julia Kessler, tesserata Runcard e quindi non in lizza per il titolo. Un successo però mai in discussione, con un tempo finale di 6h35’33” e la 23^posizione assoluta. Alle sue spalle in 6h44’48” è arrivata Giuditta Turini (Pol. Sant’Orso Aosta) per aggiudicarsi il tricolore davanti ad Agnese Valz Gen (La Vetta Running), 6h54’02”. Sul podio della rassegna nazionale è salita quindi anche Federica Zuccollo (Hey Team) per chiudere in 7h09’28”. A seguire Virginia Oliveri (Atl. Varazze), che diventa campionessa italiana master A, Monica Dalmasso (Pod. Valvermenagna Buzzi), Lisa Borzani (ASD Bergamo Stars Atletica) e Giulia Torresi (100% Anima Trail).

Tra gli uomini la sfida è vissuta nella prima fase sul tentativo di fuga di Davide Cheraz (Atl. Sandro Calvesi) e Riccardo Borgialli (Sport Project Vco), sempre rimasti però nel mirino di Andreas Reiterer (Telmekom Team Suedtirol). Attorno al 30° km di gara, poco dopo il passaggio ad Alpe Camasca, l’azione che si rivela decisiva con Reiterer a colmare il gap con i battistrada e ad allungare in decisa progressione. Alle spalle del terzetto, recupera spazio Riccardo Montani (Sport Project Vco) che nell’ultimo terzo di gara riesce a scavalcare Cheraz e Borgialli e a precederli nell’ordine sul lungolago di Omegna. Per il successo finale, però, non c’è storia: Andreas Reiterer, azzurro nel 2019 ai Mondiali di Miranda do Corvo, chiude in 5h21’09”, lasciando Montani a 4’02”, Cheraz a 10’33” e Borgialli a 13’18”. Dopo 5h37’40” taglia il traguardo Francesco Rigodanza (Runcard), davanti a Georg Piazza (Gherdeina Runners), che vince il titolo italiano master A, Luca Manfredi Negri (Monza Marathon), poi lo svedese Carl Johan Sorman (Atl. Camaiore), Giulio Ornati (Bognanco) e Christian Modena (Lagarina Crus Team). Titoli master B a Daniele Fornoni (Podistica Torino) e Marina Plavan (Atletica Valpellice), master C per Enzo Baggio (Spirito Trail).

Sezione: Primo Piano / Data: Dom 25 ottobre 2020 alle 00:46
Autore: Redazione Tuttorunning
Vedi letture
Print